Birra lager
Francesco selicato

Francesco selicato

Birra Lager: le caratteristiche della celebre birra tedesca

Tra le birre più conosciute e diffuse nel mondo troviamo senza dubbio la birra Lager, una birra leggera, rinfrescante e perfetta in ogni occasione.

Più che uno stile di birra specifico, con il termine “Lager” indichiamo il processo di produzione che la birra ha seguito, come la particolare fermentazione e il successivo filtraggio.

In questo articolo andremo a conoscere in modo ancora più dettagliato questa fantastica birra. Vedremo più da vicino come nasce e come viene prodotta ma anche tutte le sue caratteristiche organolettiche.

Pronto per questo nuovo viaggio di scoperta?

Allora tieniti forte: si parte!

Cosa s’intende con birra Lager?

Con il termine Lager si indicano le birre che vengono prodotte a bassa fermentazione, a una temperatura inferiore ad altri tipi di birra e attraverso l’utilizzo di un lievito particolare, il Saccharomyces carlsbergensis, che predilige appunto temperature più basse e tende a depositarsi sul fondo.

Attraverso il termine birra Lager, quindi, non intendiamo una sola tipologia di birra ma varie tipologie, come ad esempio la birra bock o la Pilsner.

Come nasce la birra Lager

magazzino birra lager

Nel 1539, una leggere della Baviera stabilì che i mastri birrai non potessero produrre birra in estate ma sollo in determinati periodi dell’anno, tra fine settembre e fine aprile, ossia nei mesi più freddi.

Come fare, quindi, per avere la birra disponibile anche in estate?

Semplice: l’idea fu quella di immagazzinarla in cantine di pietra, spesso ricoperte di ghiaccio. In tedesco, questo processo di immagazzinamento viene chiamato appunto lagern (ossia, immagazzinare), da cui deriva appunto il nome della birra Lager.

Ma la storia della birra Lager non finisce qua.

Nel 1842, infatti, un birraio in Baviera di nome Gabriel Sedlmayr II iniziò a girare l’Europa per migliorare le sue tecniche e apprendere nuovi metodi di birrificazione.

E al suo ritorno, mise in pratica tutto ciò che aveva imparato nel suo viaggio per creare una nuova ricetta della birra Lager che dette il La a una nuova produzione, totalmente rinnovata e migliorata, che portò alla nascita di questa birra così come la conosciamo oggi e che ne ha decretato il successo in tutto il mondo.

Le caratteristiche della birra Lager

Le birre Lager possono essere avere caratteristiche molto diverse tra loro. Troveremo infatti Lager più dolci e Lager più amare, Lager più chiare e Lager più scure.

Generalmente, le birre Lager sono comunque birre leggere, dal colore chiaro (pale) e limpido con una schiuma bianca.

Hanno sostanzialmente un basso contenuto alcolico (circa 4-5% per volume) e un sapore morbido e croccante, con un retrogusto di malto e di luppolo piuttosto marcato.

La caratteristica comune a tutte le lager? Sono leggere, rinfrescanti e perfette per qualsiasi occasione!

Le migliori birre Lager

Abbiamo visto che esistono numerose tipologie di birre Lager, dalle Bock alle Pils. Ma quali sono le migliori marche? Vediamo insieme le principali.

Tra le birre Lager italiane, impossibile dimenticare ad esempio:

  • la Nastro Azzurro
  • la Birra Moretti
  • la Peroni
  • la Forst
  • la Dreher
  • La Menabrea
  • La Raffo
Peroni Birra Edizione Speciale, Cassa Birra con 15 Birre in Bottiglia da 66 cl, 9.90 L, Birra Lager con Malto 100% Italiano, Gusto Moderatamente Amaro, Gradazione Alcolica 4.7% Vol
  • EDIZIONE SPECIALE: Una veste tutta nuova per birra Peroni, la lager italiana in un'edizione limitata
  • GUSTO: moderatamente amaro, equilibrato di luppolo e malto
  • IDEALE CON: pizza, pasta e piatti della tradizione italiana
  • GRADAZIONE ALCOLICA: 4.7 % vol
  • FORMATO: cassa di birra con 15 bottiglie da 66 cl

Ma anche nel resto del mondo troviamo numerosi birrifici che producono birre Lager, come ad esempio:

  • la Stella Artois (Belgio)
  • la Budweiser (USA)
  • la Beck’s (Germania)
  • la Carlsberg (Danimarca)
  • la Augustiner Bräu (Germania)
  • la Corona (Messico)
  • la Asahi (Giappone)

È facile trovare la birra Lager in tutti i supermercati ma anche online, sia per quanto riguarda le birre artigianali, sia per le birre senza glutine e le birre industriali.

Asahi Super Dry Birra Premium Dry Lager, Cassa Birra con 20 Birre in Bottiglia da 50 cl, 10 L, Birra Giapponese dal Gusto Pulito, Secco e Rinfrescante, Gradazione Alcolica 5.2%
  • ASAHI SUPER DRY: birra a bassa fermentazione dal colore giallo paglierino, da servire a 4-5°C
  • GUSTO: pulito, secco e rinfrescante
  • IDEALE CON: cibi freschi e crudité
  • GRADAZIONE ALCOLICA: 5.2 % vol
  • FORMATO: cassa di birra con 20 bottiglie da 50 cl

Conclusioni

Soprattutto con l’avvento dell’estate, la birra Lager saprà darti una botta di gusto, di sapore, di freschezza e di energia senza eguali.

E anche se ti viene voglia di finire la tua Lager in un solo sorso, non dimenticarti scegliere il giusto bicchiere e di fermarti un attimo prima di bere, così da degustare la birra con tutti e 5 i tuoi sensi e vivere la migliore esperienza sensoriale ma vissuta prima!

Beh, non ci resta che fare un bel brindisi 🍺🍺

Alla tua! E mi raccomando: bevi sempre consapevolmente.

Francesco

Condividi l'articolo

FRANCESCO SELICATO

FRANCESCO SELICATO

Publican per professione, amante della birra per vocazione. Di giorno scrive per il suo blog, di notte trasforma qualsiasi birra nella migliore esperienza sensoriale possibile.

Tutti gli articoli
POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

francescoselicato.it

Il primo blog di un Publican dedicato al mondo Birra. Storie, spunti e contenuti di valore per tutti gli appassionati.

Seguimi sui Social