Sigillo Slow Brewing
Picture of Francesco selicato

Francesco selicato

Slow Brewing: il sigillo che contraddistingue Birra Meckatzer

È sempre piacevole bere della buona birra, ma lo è di più quando stai bevendo una birra “col sigillo”. Inutile negarlo, le aspettative si alzano notevolmente.

Ti parlo della mia esperienza: quando ho bevuto le birre del Birrifico Meckatzer, incuriosito dal sigillo Slow Brewing apportato, è stato un po’ come bere la birra trappista e si sa già la sua appartenenza.

Quindi, di conseguenza, psicologicamente ti prepari ad un’esperienza unica.

Nel dettaglio in questo articolo ti racconto ancora una volta di Birra Meckatzer e del loro sigillo di qualità Slow Brewing, ma anche di come si contraddistinguono le loro birre.

Cosa è il sigillo di Slow Brewing

Lo Slow Brewing rappresenta uno dei sigilli più severi sul mondo birra. Infatti l’associazione Slow Brewer garantisce personalmente sulla qualità della birra e, da parte del birrificio, la strada per raggiungere questo traguardo non è del tutto facile!

Si parte dalla birra, viene effettuata mensilmente per 12 volte l’anno una verifica di due campionature di birra: la birra fresca e la birra invecchiata. Queste stesse campionature vengono inviate al centro di ricerche di Weihenstephan (Forschungszentrum für Brau- und Lebensmittelqualität) al fine di verificare la costanza della qualità, una sfida del tutto difficile per ogni birraio.

Non è finita qui! L’Associazione non si limita a verificare in maniera capillare e costante la birra, ma anche ciò avviene anche in fabbrica. Infatti, una volta l’anno, viene eseguito un controllo dall’istituto Slow Brewing per verificare gli elevati standard qualitativi di produzione e i vari sistemi di gestione e management della cultura d’impresa.

Durante questa visita il birrificio deve rispondere ad oltre 500 domande poste dagli esperti dell’istituto Slow Brewing.

Birra Meckatzer la bevi a occhi chiusi

Dopo un breve riepilogo di questo severissimo sigillo di appartenenza, posso ben dire che quando bevi le birre del Birrificio Mecktazer puoi assolutamente chiudere gli occhi e godere di un’esperienza del tutto originale.

Sono davvero onorato di poter raccontare questo birrificio, poiché quando ho assaggiato le loro birre mi è sembrato di aver nel bicchiere, ad ogni singolo sorso, un pizzico di Algovia: il luogo dove tutto è iniziato, circondato da montagne. Da qui viene ispirata l’anima per le loro birre. E pensare che sono 6 diverse birre, da un’unica inconfondibile qualità.

Presto ti riporterò la mia, personale, recensione e i vari abbinamenti consigliati; non vedo l’ora!

Conclusioni

Ti ho raccontato ancora una volta di Birra Meckatzer, questa volta con un accento particolare sulla loro certificazione Slow Brewing e la severa sfida per raggiungerla e ottenerla.

Se segui il mio blog da tempo, saprai bene che adoro le birre ma mi innamoro prima delle storie che si celano dietro esse: ecco, Meckatzer ha colpito prima il mio cuore poi il resto!

Secondo la mia esperienza da Publican, se bevi una birra di cui hai chiara la storia, ti viene facile bere con più passione e gusto…quindi non perderti le storie di Birra Meckatzer e preparati ai prossimi articoli dove ti racconterò le loro birre.

E tu, conoscevi già la certificazione Slow Brewing? Raccontamelo nei commenti!

Nel frattempo brindiamo alla nostra… ovviamente con una birra del Birrificio Meckatzer! 🍺

E mi raccomando: bevi sempre consapevolmente!

Francesco

Condividi l'articolo

Picture of FRANCESCO SELICATO

FRANCESCO SELICATO

Beer Blogger per passione, amante della birra per vocazione. Sul mio blog racconto e trasformo qualsiasi birra nella migliore esperienza sensoriale possibile.

Leggi la mia storia

francescoselicato.it

Il primo blog di un Publican dedicato al mondo Birra. Storie, spunti e contenuti di valore per tutti gli appassionati.

Seguimi sui Social