come scegliere la birra perfetta
Francesco selicato

Francesco selicato

Come scegliere la birra perfetta per te?

Parliamo spesso di birra, al singolare, ma in realtà le birre sono innumerevoli. Quindi, come scegliere la birra perfetta per te, per i tuoi gusti e per le tue aspettative?

Ogni minima scelta che viene fatta, sia a partire dagli ingredienti sia ai passaggi effettuati in fase di produzione, vanno a modificare il gusto finale di questa bevanda.

In questo articolo voglio mostrarti 3 caratteristiche della birra che devi assolutamente osservare con attenzione per decidere quale sia la migliore birra più vicina a quello che stai cercando.

1. Come scegliere la birra: il colore

birra blanche

La birra nasce dalla fermentazione di uno mosto a base di malto d’orzo.

Esistono vari colori di birra​ perché dipende innanzitutto dalla materia prima utilizzata, dunque frumento, orzo, o altri cereali. Ma non sono solo gli ingredienti a fare la differenza.

Se ne sai un po’ di chimica, ricorderai senza dubbio la ​Reazione di Maillard​ attraverso la quale l’ossidazione dei fenoli permette una colorazione nuova del mosto.

Ma anche la ​durata​ e ​la temperatura​ dell’essiccazione​ e della ​bollitura, così come anche il tipo di lievito utilizzato e il processo di filtrazione utilizzato giocano un ruolo fondamentale per determinare il colore finale della birra.

Il colore della birra determina però anche il sapore. Prediligi quindi le birre più chiare per un gusto più delicato e buttati invece su quelle più scure per un gusto più intenso e deciso.

2. La tipologia di birra

tipologie di birra

Le birre vengono suddivise anche in base alla propria tipologia.

  • Le ALE: l​e ale​ sono birre ad a​lta​ fermentazione. Fanno parte di questo gruppo tanti stili birrari molto differenti: alcuni connessi a precise aree geografiche, come ad esempio le belghe​, solitamente p​iù fruttate​ di quelle inglesi
  • Le STOUT: l​e s​tout​ sono birre ad ​alta​ fermentazione dal colore molto scuro, spesso nero, prodotte con una tostatura molto marcata. In genere sono birre poco alcoliche dall’amaro intenso e a volte presentano dalle ​note di cacao e caffè​.
  • Le LAGER:​ le ​lager​ sono birre a ​bassa​ fermentazione e nei secoli hanno dimostrato la loro camaleonticità avendone oggi in mercato ​presenti in ogni colore e gradazione​.

Per scegliere quindi la birra più adatta a te, considera se stai cercando un gusto più fruttato, più delicato o più deciso in modo da stringere il cerchio.

3. La temperatura della birra

temperatura per servire una birra

Anche la temperatura della birra è molto importante per determinare quale sia la birra più adatta a te.

Esistono infatti numerose tipologie di birra ma non tutte vengono servite alla stessa temperatura. Qual è quindi la giusta temperatura della birra​?

Beh, dipende da una serie di fattori diversi, come ad esempio:

  • la fermentazione
  • la tipologia di produzione
  • gli ingredienti presenti.

Le Golden Ale, ad esempio, vengono servite a una temperatura molto bassa che oscilla tra 0° e 4°C per arrivare a birre come la Daleside Morocco Ale o la Liefmans Glühkriek che vengono servite invece a una temperatura di 70°C.

Per scegliere la birra giusta, quindi, chiediti cosa preferisci: una birra ghiacciata, una birra fresca o una birra caldissima?

Conclusioni

Per determinare quale sia la birra più adatta a te, valuta sempre bene queste caratteristiche: il colore della birra, la tipologia e la temperatura a cui viene servita.

Non dimenticarti inoltre di controllare sempre che la birra che hai scelto venga servita nel giusto bicchiere e con la giusta quantità di schiuma.

E adesso che hai di fronte a te la birra perfetta, quella che si sposa maggiormente ai tuoi gusti e alle tue aspettative, ricorda che per degustare al meglio una birra è fondamentale coinvolgere tutti i tuoi sensi.

Ecco allora qualche consiglio per scegliere una birra e trasformare una semplice bevuta nella migliore esperienza multisensoriale possibile:

  • il gusto: ok, non c’è bisogno di ulteriori spiegazioni
  • la vista: osservare è la prima forma di degustazione
  • l’olfatto: la produzione e gli ingredienti stessi di ogni birra creano un mix inconfondibile, un aroma originale e unico
  • l’udito: ogni birra ha il suo suono e il suo ritmo.
  • il tatto: anche il tatto vuole la sua parte. Esistono infatti birre perfette per essere bevute ghiacciate (o quasi) e birre che invece vengono servite calde. Anche la temperatura è quindi importantissima per esaltare le qualità organolettiche di una birra.

Adesso conosci le principali caratteristiche che ti aiuteranno a scegliere la birra perfetta per te. Qual è quindi la tua birra preferita? Fammelo sapere nei commenti!

Alla nostra! 🍻

E mi raccomando: bevi sempre consapevolmente!

Francesco

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email
FRANCESCO SELICATO

FRANCESCO SELICATO

Publican per professione, amante della birra per vocazione. Di giorno scrive per il suo blog, di notte trasforma qualsiasi birra nella migliore esperienza sensoriale possibile.

Tutti gli articoli
POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

francescoselicato.it

Il primo blog di un Publican dedicato al mondo Birra. Storie, spunti e contenuti di valore per tutti gli appassionati.

Seguimi sui Social