boccali di birra tedeschi
Francesco selicato

Francesco selicato

I boccali di birra tedeschi, tra arte e collezione

I boccali di birra tedeschi sono uno delle tipologie di bicchieri da birra più conosciuti al mondo, che con il tempo sono diventati un po’ il simbolo dell’Oktoberfest e della tradizione della Germania.

Sono conosciuti con tantissimi nomi diversi, Bier Stein, Humpen, Bierkrug, Bierseidel, Krügel, Schnelle… ma comunque tu voglia chiamarli, la sostanza non cambia: si tratta di vere e proprie piccole opere d’arte di origine molto antica.

Pensa addirittura che i primi boccali sembra che siano nati nel XVI secolo.

Pronto a immergerti in questo viaggio alla scoperta dei boccali di birra tedeschi? E allora andiamo! 🍺

I boccali di birra tedeschi: caratteristiche e materiali

La forma più classica dei boccali di birra tedeschi è senza dubbio quella cilindrica, anche se si possono trovare delle varianti dalla forma più conica. Hanno solitamente un manico per impugnarli e un coperchio che viene installato sul boccale mediante una cerniera.

Non tutti i boccali hanno la stessa capienza anche se sono solitamente da mezzo litro oppure un litro, come ad esempio quello dei tipici boccali dell’Oktoberfest, dove vengono utilizzati principalmente boccali di vetro – quindi trasparenti – ma solo perché così il cliente può controllare personalmente la quantità di birra versata nel bicchiere (e che non sia quindi tutta schiuma)

Ma i boccali possono essere anche di altri materiali come ad esempio il grès o la porcellana. Esistono anche boccali di maiolica, di ceramica e addirittura d’argento e d’avorio, molto rari e molto costosi, posseduti principalmente dai collezionisti.

Una curiosità: sai quanto è grande il boccale di birra più grande del mondo?

È enorme: alto oltre 3,80 metri e ha una capacità di 4.718 litri. È stato creato interamente in legno ed è entrato nel Guinnes World Records.

È possibile visitarlo gratuitamente al Gasthof Hammerschänke nella cittadina di Oberviechtach.

il più grande bicchiere di birra del mondo

La storia dei boccali di birra tedeschi

Il classico boccale di birra con il manico e il coperchio a cerniera vede la luce per la prima volta nel XVI secolo nelle città costiere del nord della Germania ma anche nei centri culturali borghesi della Germania meridionale.

I boccali si diffusero poi a macchia d’olio in tutta la Germania, in prevalenza tra la borghesia. Piano piano si iniziò anche a decorarli sempre più finemente con immagini e bassorilievi, come ad esempio il Bundeswappen, ossia lo stemma imperiale tedesco, imperatori, apostoli, scene di caccia, emblemi dell’artigianato e così via.

Bicchieri da birra da collezione

La bellezza, l’originalità e soprattutto il pregio dei boccali di birra tedeschi hanno fatto sì che questi oggetti si siano presto trasformati in oggetti da collezione.

Gli oggetti che vengono creati per il mercato turistico e dei souvenir hanno in genere dipinte immagini tipicamente bavaresi, come ad esempio il Königssee , il castello di Neuschwanstein o il municipio di Monaco di Baviera.

I collezionisti, invece, cercano in genere pezzi molto più rari e in materiali meno utilizzati. Il boccale probabilmente più collezionato di tutti è però quello dell’Oktoberfest, la cui immagine cambia di anno in anno.

Quanto costano i boccali di birra tedeschi

I boccali di birra tedeschi hanno varie tipologie di prezzo, dai 15/20 euro per quelli più classici a salire via via che aumenta il pregio dei dipinti e il materiale di costruzione.

Conclusioni

Se vuoi davvero gustarti una birra al meglio, allora ti consiglio davvero di farlo in un boccale di birra tedesco. E cosa di meglio se non utilizzarlo per bere una birra tedesca?

Inoltre, i benefici della birra sono oramai risaputi: migliora le capacità cognitive, aiuta a mantenere la forma fisica e ammettiamolo, è davvero buonissima!

Quindi in alto il bicchiere boccale e… alla nostra! 🍻

E mi raccomando: bevi sempre consapevolmente!

Francesco
Il tuo publican di fiducia

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email
FRANCESCO SELICATO

FRANCESCO SELICATO

Publican per professione, amante della birra per vocazione. Di giorno scrive per il suo blog, di notte trasforma qualsiasi birra nella migliore esperienza sensoriale possibile.

Tutti gli articoli
POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

francescoselicato.it

Il primo blog di un Publican dedicato al mondo Birra. Storie, spunti e contenuti di valore per tutti gli appassionati.

Seguimi sui Social