Picture of Francesco selicato

Francesco selicato

Fermenti Reali: birra artigianale e fermentazione a Portici

Portici si trasformerà nel palcoscenico della prima edizione di Fermenti Reali, un evento singolare interamente dedicato alla birra artigianale e all’arte della fermentazione. Questa manifestazione è stata ideata con lo scopo di valorizzare e introdurre al grande pubblico l’affascinante e storico mondo delle fermentazioni. Dal 29 settembre al 1° ottobre, il Galoppatoio del Palazzo Reale di Portici diventerà la sede di questa celebrazione della birra, un’iniziativa organizzata dal Comune di Portici.

Segna bene le date sul calendario; in questo articolo ti fornirò maggiori dettagli sull’evento, illustrandoti il programma e dando uno sguardo d’insieme alla visione globale dell’evento.

L’essenza di Fermenti Reali

Fermenti Reali ambisce a educare il pubblico sulle autentiche tecniche di fermentazione e su come questo millenario processo possa trasformare le materie prime. L’obiettivo dell’evento non è soltanto celebrare la birra artigianale, ma anche instaurare un momento culturale e di convivialità, volto a diffondere consapevolezza e conoscenza riguardanti tutti gli alimenti fermentati.

Il termine “Reali” allude non solo al luogo dell’evento, ovvero una residenza reale, ma anche al desiderio di presentare le vere tecniche di fermentazione e i relativi benefici per la salute. È interessante questa prospettiva che sposta l’attenzione dalla birra artigianale, generando curiosità, come in questo caso, sulle tecniche di fermentazione, introducendo così l’intera tematica in un nuovo contesto.

Una sinergia comunitaria

L’evento Fermenti Reali è frutto dell’organizzazione del Comune di Portici, ideato dal Sindaco Enzo Cuomo e dai consiglieri Dario Formicola e Maria Rosaria Cirillo. Una delle finalità è anche quella di supportare gli studenti interessati a questo settore, devolvendo il ricavato dell’evento alla creazione di borse di studio per gli studenti di agraria e delle scuole superiori di Portici. Questa iniziativa rappresenta un significativo passo avanti nella valorizzazione di pratiche sostenibili e salutistiche nel contesto educativo e comunitario.

Coordinato dalla società Sirioevents e sotto la direzione di Alfonso Del Forno, l’evento annovera la partecipazione di nove produttori di birra artigianale campana: Birrificio dell’Aspide, Birrificio Incanto, Birrificio Sorrento, Entropia Big Brain Brewers, Karma, Kbirr, Kobi Brewings, Lievito e Nuvole, e Okorei. Oltre ai birrifici, il pubblico potrà gustare specialità alimentari locali, con un’attenzione particolare alle intolleranze alimentari, grazie alla presenza di uno stand dedicato allo street food senza glutine e senza lattosio, a cura de “Il Mondo senza Glutine” di Nocera Inferiore.

Fermenti Reali gode del patrocinio di Unionbirrai, l’associazione dei piccoli birrifici indipendenti, che contribuirà all’offerta culturale con la realizzazione di sette Masterclass, condotte dai Beer Tasters campani di Unionbirrai.

Programma dell’evento

Il programma di Fermenti Reali è denso e diversificato, spaziando su tre giorni con varie masterclass condotte dagli esperti di Unionbirrai.

L’accesso ai laboratori è possibile tramite acquisto online (trovi il link nelle conclusioni) o direttamente in loco, durante le tre serate dell’evento. Ogni laboratorio includerà la degustazione guidata di tre birre differenti.

Il Club Amici del Sigaro Toscano sarà presente con una postazione dedicata, organizzando laboratori di abbinamento birra e sigaro durante l’intera manifestazione.

L’evento avrà luogo presso il Galoppatoio del Palazzo Reale di Portici. L’ingresso è garantito dall’acquisto di un biglietto, disponibile sia online che al botteghino all’ingresso. Saranno disponibili massimo 500 biglietti online per ogni giorno dell’evento. Oltrepassato questo numero, sarà possibile acquistare i biglietti in loco nei giorni dell’evento. La moneta ufficiale dell’evento sarà il Token, utilizzabile per acquisti di birra e cibo.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 8 euro e include quattro token. È anche disponibile un abbonamento per i tre giorni dell’evento al prezzo di 10 euro, anch’esso con 4 token inclusi.

Conclusioni

La Campania continua a offrire sorprese ed emozioni nel mondo della birra artigianale. Il movimento regionale è vivace e propositivo, sempre in prima fila nell’organizzazione di eventi innovativi e di qualità, come dimostra Fermenti Reali che, già dalla sua prima edizione, si distingue grazie al sostegno di esponenti di spicco della scena brassicola locale.

Segnati quindi le date del 29, 30 settembre e 1 ottobre, perché l’evento promette di essere imperdibile! Quando si parla di birra artigianale in Campania, ci sono sempre nuove esperienze da vivere e momenti da godere, soprattutto quando si tratta di prime edizioni, spesso ricche di sorprese inaspettate. Potrai acquistare i biglietti per Fermenti Reali sul loro sito ufficiale.

Nel frattempo, fammi sapere se parteciperai o scrivimi in privato; chissà, potremmo incontrarci lì per brindare con una buona birra!

E… alla nostra!

Mi raccomando: bevi sempre consapevolmente!

Francesco

Condividi l'articolo

Picture of FRANCESCO SELICATO

FRANCESCO SELICATO

Beer Blogger per passione, amante della birra per vocazione. Sul mio blog racconto e trasformo qualsiasi birra nella migliore esperienza sensoriale possibile.

Leggi la mia storia

francescoselicato.it

Il primo blog di un Publican dedicato al mondo Birra. Storie, spunti e contenuti di valore per tutti gli appassionati.

Seguimi sui Social