calendario dell'avvento
Picture of Francesco selicato

Francesco selicato

7 Motivi per Scegliere il Calendario dell’Avvento di Birre da Manicomio

Il Natale, e soprattutto il Calendario dell’Avvento, portano magicamente con sé un’atmosfera di festività, creando momenti calorosi trascorsi insieme ad amici e famiglia tra pranzi, cene e, come poteva mancare, aperitivi.

E cosa potrebbe esserci di meglio, per brindare, di buona birra?

Ogni attimo conviviale e allegro sembra, in un modo o nell’altro, riportarci sempre alla birra. Ed è proprio il birrandaio, o meglio, il Calendario dell’Avvento, l’eroe non celebrato di tutti gli amanti del luppolo nel periodo natalizio, il protagonista di questo articolo.

Ho raccolto per te una serie di motivi, precisamente sette, per cui il Calendario dell’Avvento 2023 di Birre da Manicomio merita un posto d’onore nella tua casa, o più specificamente, nel tuo frigorifero. In realtà, potrei proporti ben 24 validi motivi, corrispondenti al numero di birre contenute, ma consideriamolo un vero e proprio bonus!

E se ti stai chiedendo perché esista qualcosa come un Calendario dell’Avvento e quale sia il suo scopo, ti porterò anche attraverso un breve viaggio nella storia che si cela dietro questo affascinante contenitore pieno di birre.

Ma basta chiacchiere, iniziamo subito!

La storia del Calendario dell’Avvento: un tuffo nelle origini

Il Calendario dell’Avvento vanta circa un secolo di storia. Ma no, non scervellarti: non era fatto di birra, né erano presenti 24 regali. C’è però un filo conduttore che noi amanti della birra possiamo ben percepire in tutto questo.

Diamo un caloroso “grazie” a Gerhard Lang, un editore tedesco che gettò le basi della tradizione del calendario dell’avvento nei primi anni del 1900. Pare che la scintilla creativa gli venisse da un dolce ricordo d’infanzia: sua madre, per placare la sua impaziente e spasmodica attesa del Natale, gli preparava piccoli sacchetti, ciascuno contenente un biscotto speziato.

Ogni mattina, aprendo un sacchetto, il piccolo Gerhard poteva “assaporare” il tempo che mancava alla tanto attesa festività, addolcendo il suo impaziente attendere.

Siamo portati a pensare che Gerhard, buon tedesco quale era, amasse la birra. Tuttavia, forse per preservare la poesia natalizia, in quel momento scelse di non centrare il calendario dell’avvento sulla birra, lasciando a Birre da Manicomio l’onore e l’opportunità di realizzarlo nel modo più genuino e festoso possibile anni dopo.

Si sa, l’attesa non accresce solo il desiderio, ma anche la sete! Quindi, proseguiamo al prossimo paragrafo, dove ti racconterò i vantaggi e le ragioni per cui questo Birrandaio dell’avvento merita assolutamente un posto d’onore nelle tue festività.

7 motivi per scegliere il Calendario dell’Avvento di Birre da Manicomio

 1- Contiene solo birre in lattina: cosa significa questo? Beh, permette innanzitutto di ottimizzare gli spazi e, soprattutto, consente alla birra di raffreddarsi in modo più rapido ed efficiente.

 2- Puoi inserire il Calendario sigillato nel frigorifero: grazie alle sue misure contenute, il Calendario può essere collocato direttamente nel frigorifero, permettendoti di sistemare le birre senza occupare ulteriore spazio. Basta posizionarlo nella parte centrale del frigo.

 3- L’attesa aumenta il desiderio: non c’è mai stato un modo più divertente ed emozionante di attendere il Natale. Si sa, l’attesa accresce il desiderio, e in questo caso, anche la sete, grazie a una selezione di lattine provenienti da tutto il mondo!

 4- Puoi condividere facendo cultura: beh, non si può esattamente dividere un Calendario, ma nulla vieta di acquistarlo insieme a un amico! Discutere ogni giorno sulla birra prescelta diventa un appuntamento irrinunciabile e, man mano che si avvicina il Natale, avrete accumulato un bel bagaglio di nozioni condivise.

 5- Ogni mattina sarai felice: Immagina: appena sveglio, la prima cosa che fai è magari prendere una bottiglia d’acqua dal frigo. Grazie alla posizione strategica in cui avrai collocato il Calendario dell’Avvento, sarai immediatamente avvolto da un’ondata di felicità non appena aprirai il frigorifero. Il design e la grafica sono talmente accattivanti che trasmettono emozioni già al primo impatto.

6- Birre sicure garantite: Generalmente, i box misteriosi possono essere associati a birre inserite casualmente o per semplice convenienza. Nel Calendario dell’Avvento c’è una selezione accurata e ponderata basata su vari stili, che ti conquisterà ogni giorno in un modo diverso.

 7- Diventa il Beer-Director delle festività: Immagina la fortuna di scoprire ogni giorno una birra diversa nel frigorifero, analizzandola, prendendo appunti e condividendo le tue riflessioni con parenti e amici. Inaspettatamente, al 25 dicembre, ti ritroverai a essere un autentico “Beer-Director”. Sarai il punto di riferimento per la birra durante i pranzi e le cene festivi con amici e familiari. Affascinante, non trovi?

Conclusioni

Di solito, alla vista di un prodotto come il Calendario dell’Avvento, la domanda più comune è “Ma quanto costa?”. Nel mio caso, sorge un’interrogazione diversa e più profonda: “Ma quanto vale?”

Sì, perché il costo è nettamente inferiore al valore di ciò che effettivamente ti porti a casa. E se consideri che dietro a tutto ciò c’è l’expertise di “Birre da Manicomio”, ti sarà facile immaginare l’attenzione prestata ad ogni dettaglio, in cui nulla è lasciato al caso.

Pensandoci bene, con il Calendario dell’Avvento si riscopre un po’ la spensieratezza dell’essere bambini, ma con la consapevolezza di gustare una buona birra ogni giorno. Sfiderei chiunque a non vivere con gioia questi giorni di dolce attesa che precedono il Natale. È un po’ come concedersi un regalo al giorno per 24 giorni.

Quest’anno, le mie mani si stringeranno intorno a un Calendario dell’Avvento. Ti unirai anche tu a me? Ogni giorno potrai condividere sul gruppo dei Temerari della Birra le nuove birre scoperte: più siamo e più ci acculturiamo e ci divertiamo!

E mi raccomando: bevi sempre consapevolmente!

Francesco

Condividi l'articolo

Picture of FRANCESCO SELICATO

FRANCESCO SELICATO

Beer Blogger per passione, amante della birra per vocazione. Sul mio blog racconto e trasformo qualsiasi birra nella migliore esperienza sensoriale possibile.

Leggi la mia storia

francescoselicato.it

Il primo blog di un Publican dedicato al mondo Birra. Storie, spunti e contenuti di valore per tutti gli appassionati.

Seguimi sui Social