Birrificio Fogliarubia
Picture of Francesco selicato

Francesco selicato

Birrificio Fogliarubia: una storia dalla terra al bicchiere

Quando la mente si apre e lo sguardo supera i confini della realtà conosciuta fino ad oggi, il birrificio Fogliarubia emerge come esempio di innovazione e tradizione.

Un’azienda agricola consolidata, con anni di esperienza nel settore del tabacco, decide di diversificare la propria attività iniziando la coltivazione dell’orzo per il birrificio, aprendosi così a nuovi orizzonti. Questo cambiamento, complesso da immaginare solo qualche anno fa a causa delle difficoltà di quel periodo, quando la birra artigianale era meno conosciuta e la curiosità intorno ad essa cresceva, è stato il focus di Denis Bovolenta, impegnato nello studio della produzione di questa bevanda storica.

Nel 2021, nasce il birrificio Fogliarubia, un nome che omaggia la foglia bionda del tabacco al momento della raccolta, mantenendo così vive le proprie radici. In questa storia, la birra di qualità diventa la protagonista principale, “dalla terra al bicchiere”.

Prepariamoci in un viaggio pieno di sorprese e curiosità, questo birrificio merita tutto quello che chiede, iniziamo!

Di cosa parliamo in questo articolo?

Il Birrificio Fogliarubia

Il luogo incanta al primo sguardo! Ci troviamo immersi nella serenità della campagna aperta, dove la pace è palpabile ancora prima di assaggiare le eccellenti birre che ci attendono. Avvolti dalla natura rigogliosa della campagna veronese, siamo a distanza dalle aree industriali e dai centri urbani caotici.

È evidente il terreno fertile che fornisce le materie prime, che Denis, con maestria e profonda conoscenza, trasforma in birra di qualità, non di quantità, secondo la sua filosofia.

Il Birrificio Fogliaruba si trova in una posizione davvero incantevole, nonostante la sua prossimità al centro di Bovolone. Il piacere più autentico lo si trova all’esterno durante l’estate o al caldo dell’interno nelle giornate invernali, ammirando un tramonto spettacolare davanti a una delle loro creazioni birrarie.

Nel tempo, il birrificio si è affermato come un vero e proprio punto di riferimento, avanzando a grandi passi nell’aumentare la sua produzione, senza mai compromettere la qualità del prodotto. Questo contribuisce a educare le persone al significato di “artigianale” accanto alla parola birra, offrendo degustazioni di prodotti locali nella propria tap room. E sì, hai capito perfettamente: adiacente al birrificio, e visibile attraverso una parete interamente finestrata, c’è un locale stupendo, di design moderno, con illuminazione soffusa dove le tonalità dorate e ambrate delle birre nei bicchieri brillano splendidamente.

Ogni momento trascorso qui è un’esperienza indimenticabile, un vero e proprio invito a perdere i sensi nella bellezza e nei sapori offerti.

Le Birre

Le birre del birrificio Fogliarubia rappresentano una vera e propria esplorazione del gusto. Il mastro birraio Denis, pur avendo una predilezione personale per le birre a bassa fermentazione, ha saputo creare un assortimento che include eccellenti birre ad alta fermentazione, offrendo così un’esperienza degustativa completa.

Si raccomanda vivamente di non lasciare il locale senza aver provato la birra IPA “Salto del Lupo”, caratterizzata da un corpo pieno e corposo, un colore ambrato e un generoso luppolato. Questa birra unisce l’estetica tipica dello stile inglese con i sapori più audaci americani, garantendo una degustazione che non deluderà.

“La Pozza” è un’altra creazione da non perdere, una birra Marzen che sorprende per il suo corpo consistente e una nota balsamica nel gusto che avvolge ad ogni sorso. Segue “El Canton”, una birra Rauch piacevolmente equilibrata, leggermente secca e moderata nel suo sentore affumicato, che si abbina perfettamente con i salumi locali.

La birra Saison “San Zuane”, leggermente acidula e rinfrescante, è l’ideale per gli aperitivi estivi, invitando a un continuo assaggio sotto il sole di luglio.

Le birre di Fogliarubia si distinguono per essere “pulite” e estremamente limpide, frutto di una produzione attenta e meticolosa. Un elemento di curiosità e valore aggiunto è il nome delle birre, che omaggiano luoghi noti di Bovolone, sottolineando così l’attaccamento al territorio e il vero senso di appartenenza che si può percepire ad ogni sorso.

Offerta
Il quaderno della birra
  • Editore: Kellermann Editore
  • Autore: Francesco Selicato , Roberto Da Re Giustiniani
  • Collana: I quaderni
  • Formato: Libro in brossura
  • Anno: 2022

Conclusioni

Il birrificio Fogliarubia rappresenta quella meta ideale per chi è alla ricerca di un’esperienza birraria autentica e di qualità, con prodotti a km zero che non deludono mai. Oltre alla possibilità di degustare sul posto, Denis e suo fratello offrono preziosi consigli per portare le loro eccellenti birre a casa tua, suggerendo gli abbinamenti birra e cibo più azzeccati per esaltarne i sapori.

L’invito è dunque a vivere un’esperienza diretta, partecipando a una visita guidata che permette di apprezzare la qualità delle loro creazioni e, perché no, fermarsi per un aperitivo arricchito da un ottimo tagliere di prodotti locali.

Per i Veronesi, il birrificio Fogliarubia è diventato un vero e proprio punto di riferimento nel panorama della birra artigianale, merito dell’impegno e della passione di Denis, che non sbaglia un colpo. La dedizione nella creazione di birre di eccellenza è palpabile in ogni sorso, facendo di questo luogo una tappa obbligata per gli amanti del buon bere.

Marcati sulla tua agenda una visita a questo birrificio e condividi qui sotto le tue impressioni: sono curioso di leggere le tue esperienze e i tuoi commenti!

Articolo di Luca Pasqualini – Ig luca_pasqu

Condividi l'articolo

Picture of FRANCESCO SELICATO

FRANCESCO SELICATO

Beer Blogger per passione, amante della birra per vocazione. Sul mio blog racconto e trasformo qualsiasi birra nella migliore esperienza sensoriale possibile.

Leggi la mia storia

francescoselicato.it

Il primo blog di un Publican dedicato al mondo Birra. Storie, spunti e contenuti di valore per tutti gli appassionati.

Seguimi sui Social