Birra spillata bene
Picture of Francesco selicato

Francesco selicato

Come riconoscere una birra spillata bene al pub

Vado subito al sodo con questa domanda: sapresti riconoscere una birra spillata bene al pub?

Ammettilo, potresti pensare che sia facile: alla fine, la birra alla spina si riconosce subito, basta aprire il rubinetto, un po’ di schiuma e via, sembra subito una birra alla spina degna di questo nome. Ma non è così semplice. Spillare la birra è un’arte, e come in ogni arte che si rispetti, nulla è scontato durante la spillatura.

Alcuni dettagli sono visibili solo ai più esperti. Per questo motivo, ho deciso di affrontare questo argomento, spesso oggetto di varie discussioni sul web e sui miei canali social. Quindi preparati a scoprire la vera verità: leggendo questo articolo, imparerai a riconoscere con poche semplici tecniche una birra spillata bene.

Pronti? Iniziamo!

Di cosa parliamo in questo articolo?

Birra alla spina

Spesso mi fa un po’ di rabbia ancora oggi vedere tanti autoproclamati professionisti dietro i banconi dei pub che vantano la loro professionalità, per poi servirti una birra alla spina mal spillata e non all’altezza delle aspettative. Che si fa in questi casi?

Ci sono due scenari.

Il primo è che spesso la beviamo perché non sappiamo riconoscere se è una birra spillata bene o meno. Quindi, con nonchalance, mentre siamo con gli amici, finiamo per berla comunque, ignari che potrebbe essere piena di difetti. Dopotutto, se una birra alla spina viene pagata adeguatamente, dovrebbe anche essere spillata bene.

Il secondo scenario è quello che adotto io, non a caso qualcuno mi ha soprannominato ‘il terrore dei publican’. Quando chiedo una birra alla spina, pretendo che mi sia servita correttamente, perfetta e giusta. Altrimenti, ricorda sempre che si può scegliere tra birra alla spina o in bottiglia

Birra spillata bene2

Non è solo questione di essere pignoli, ma di giusta correttezza nel lavoro. Pensa se sei in pizzeria e ti arriva una pizza bruciata: sicuramente la mandi indietro, chiedendo che venga sostituita e rifatta. Ma perché non dovrebbe essere lo stesso con una birra spillata male? Se non lo sai, sei costretto a berla.

Nel prossimo paragrafo, ti spiegherò alcuni dettagli fondamentali per capire subito se di fronte hai una birra spillata bene al pub.

Birra spillata bene

Hai finalmente la tua birra davanti a te. Cosa noti? C’è il giusto quantitativo di schiuma, la birra, e anche il sottobicchiere. Sembra perfetta, no?

Apparentemente sì, ma andiamo più nel dettaglio. Credimi, ci sono tantissimi dettagli che si potrebbero analizzare, andando a fondo nell’argomento. Tuttavia, non è questo il fulcro di questo articolo. Mi limiterò a tre soli punti, molto facili da comprendere e intuire di fronte alla birra per capire se hai una birra spillata bene.

  • Schiuma: La schiuma della birra dovrebbe essere parte integrante. La schiuma nella birra è fondamentale. Spillare significa proprio, in un certo senso, far creare il giusto quantitativo di schiuma alla birra. Ma se non è spillata bene, la schiuma che fa? Beh, svanisce in fretta. Infatti, puoi fare questo test: prendi il bicchiere e sbattilo sul bancone o sul tavolo con dei colpi lievi ma costanti e noterai subito se la schiuma inizia a svanire. Se accade, è giusto che tu chieda di sostituire quella birra, perché non è stata spillata con criterio. Una schiuma ben fatta rimane compatta, dal primo all’ultimo sorso.
  • Bollicine: Guai a trovare bollicine nel bicchiere. Praticamente sarebbe difficile spillare una birra con un bicchiere colmo di bollicine. E cosa sono quelle bollicine attaccate alle pareti del bicchiere? Sono segno di sporco. Il bicchiere pieno di grasso è nemico della birra e della schiuma, così si formano quelle bollicine che alterano il gusto della birra. È bene che tu faccia sostituire immediatamente la birra. Non è una bella idea bere in un bicchiere sporco, vero?
  • Macro Bolle: Questo è il dettaglio più facile e comune da vedere. Basta osservare la schiuma della birra da sopra. Noti tante macro bolle? Allora lì non c’è stata una vera spillatura, hanno semplicemente versato la birra nel bicchiere in maniera anche crudele. Queste macro bolle si sviluppano quando la birra non ha avuto una spillatura giusta, ma bensì a rabbocco. A meno che non si tratti di una birra con spillatura tedesca, dove la schiuma fuoriesce proprio dal bicchiere, allora è un segno da evitare. Hai tutto il diritto di chiedere che la birra venga sostituita perché quella che vedi non è una birra spillata bene.

     

    Visualizza questo post su Instagram

     

    Un post condiviso da FRANCESCO SELICATO (@francesco.selicato) in data:

Conclusioni

Spesso mi rendo conto di essere insistente su questo argomento, ma ciò che faccio è contribuire alla corretta formazione e informazione a tutela di chi frequenta pub e birrerie. Per quale motivo dovremmo tollerare un disservizio? Non credo che farebbe piacere a te, né è giusto per chi si avvicina a questo mondo e inizia già con un pregiudizio sbagliato.

Credo, invece, che un bravo publican dovrebbe condividere queste conoscenze ogni sera, soddisfacendo la curiosità dei tanti appassionati di birra che si trovano di fronte a lui e alle sue birre. In un mondo dove tutti siamo informati, è naturale che ci aspettiamo ancora di più l’eccellenza nei locali. In un momento storico dove il mercato fuori casa tende ad accelerare, queste informazioni e nozioni dovrebbero essere, a mio avviso, dei pilastri ben saldi in ogni locale.

Ti è mai capitato di ricevere una birra che non è stata spillata bene? Raccontamelo qui sotto se ti va, e se hai altri consigli o aneddoti da condividere, sentiti libero di farlo.

Alla nostra!

E mi raccomando: bevi sempre consapevolmente!

Francesco

Condividi l'articolo

Picture of FRANCESCO SELICATO

FRANCESCO SELICATO

Beer Blogger per passione, amante della birra per vocazione. Sul mio blog racconto e trasformo qualsiasi birra nella migliore esperienza sensoriale possibile.

Leggi la mia storia

francescoselicato.it

Il primo blog di un Publican dedicato al mondo Birra. Storie, spunti e contenuti di valore per tutti gli appassionati.

Seguimi sui Social